Il SP 1 di Windows 7 combatte i pirati

Il rilascio del primo Service Pack per Windows 7 si avvicina (anche se i beta tester lo hanno già a disposizione), e continuano a trapelare notizie sui contenuti di questo aggiornamento. A quanto pare la casa di Redmond non mira solo a migliorare la stabilità di Seven, ma anche a rendere vana qualsiasi operazione di crack del suo pupillo.

In Windows 7 SP 1 infatti verrà incluso, tra i vari aggiornamenti rilasciati durante l’anno, il Windows Activation Technologies Update: tale tecnologia manderà all’aria più di settanta exploit sfruttati dai cracker per attivare illegalmente una copia di Windows 7, aumentando di molto le possibilità di individuare una versione pirata del sistema operativo.

Ovviamente, essendo il SP 1 nient’altro che un raggruppamento dei vari update rilasciati da Microsoft, il Windows Activation Technologies Update può essere scaricato singolarmente anche dal sito ufficiale di Microsoft.

In ogni caso il messaggio da parte della casa di Redmond sembra chiaro: chi ha voluto attendere il SP 1 per installare Seven, deve procurarsi una copia originale, pena la mancata attivazione da parte del sistema.

Tech&Hack

Source

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Microsoft e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...